Come raggiungere prima il Break Even Point ?

Mentre stavo elaborando il budget per il 2012 per una impresa manifatturiera, il suo giovane proprietario vedendo che con i ricavi previsti ed i costi fissi preventivati non si riusciva a raggiungere il Break Even Point , mi fa notare che sarà difficile aumentare ulteriormente i ricavi previsti viste la contrazione generale del mercato nell’anno in corso .

Il giovane imprenditore mi chiede :” Come mai il Punto di Pareggio è così alto ? “

L’imprenditore intendeva dire  che il BEP lo avrebbe  raggiunto  nell’anno successivo, quindi l’azienda avrebbe lavorato per un anno intero senza coprire tutti i costi fissi  cioè  in situazione di perdita.

La mia risposta è stata che con i margini previsti e i costi fissi esistenti diventa difficile migliorare il Punto di Equilibrio, quindi se non si incrementano i ricavi  sarebbe opportuno aumentare  margini di vendita o diminuire i  costi fissi .

L’imprenditore mi dice che non è pensabile aumentare i margini anche perché se egli  acquista meglio grazie a maggiori sconti dei fornitori , deve per forza scontare anche le offerte che farà ai suoi clienti per  battere la concorrenza troppo agguerrita .

Quindi mi chiede : “Se i margini non cambiano quali le altre soluzioni?”

La soluzione sembra essere l’intervento sui costi fissi .

Prima però gli ho consigliato di eliminare tutte le spese inutili ricercare ache gli sprechi che ci sono in azienda.

Dopo di ciò,  ci siamo salutati con l’intento di rivederci tra qualche settimana dopo che il giovane proprietario avrà  fatto la verifica dei costi superflui , per riverificare se si riuscirà a raggiungere il punto di pareggio entro il 2012.

 

Per rimanere aggiornato con questo blog iscriviti ai Feed RSS

E tu cosa ne pensi ? Lascia il tuo commento

===========================================

 

Ti è interessato questo articolo?

Ricevi i continui aggiornamenti sulla gestione aziendale Iscrivendoti gratuitamente alla nostra Newsletter

Iscriviti subito e ricevi anche un Omaggio

Nome:
Email:
Rispettiamo la tua privacy e detestiamo lo spamming quanto te: il tuo indirizzo non sarà comunicato, ceduto o prestato a NESSUNO. Ogni e-mail di aggiornamento conterrà un link da cui potrai cancellarti facilmente e con un solo click.
Consenso al trattamento dei dati personali e sensibili ai sensi del T.U. Privacy (D.Lgs. 196/03).

===========================================


Diventa Fan su Facebook alla ns. pagina “Mondo d’impresa “

Share

One comment

  1. Pingback: Con il controllo del budget puoi avere una guida per “navigare meglio” | Patrizio Gatti - Controllo di Gestione Aziendale

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.