Dopo le difficolta’ di liquidita’ in azienda, puo’ arrivare l’arcobaleno !!!

Ieri 13 marzo 2013 , mentre stavo ritornando da Roma dopo una riunione di lavoro, sono salito sul treno con il Direttore di una Società di servizi. Il Direttore M. ha incontrato una suo amico imprenditore che si è seduto vicino a noi .
I due cominciano a parlare del più e del meno ed entrano nel discorso lavorativo.
Naturalmente il Direttore M. mi presenta al suo amico imprenditore di nome A.

stretta-mano-controllo-di-gestione-aziendale-controllo-sprechi-pianificazione

Egli ci racconta che nel 2012 ha passato un brutto periodo e nonostante ciò , è riuscito a portare avanti la sua azienda seppur con le difficoltà finanziarie a causa di insoluti, restrizione del credito delle banche e mancanza di lavoro. Quello che ora l’imprenditore non riesce a capacitarsi è il fatto di aver preso tanto lavoro e di non aver liquidità.


Visto che in quel momento stavamo passando da Orbetello in Toscana provincia di Grosseto, e nel cielo c’era un arcobaleno (che ho anche fotografato ), alla vista di questo, l‘imprenditore ci dice: “chissà se riuscirò a rivedere l’arcobaleno nella la mia azienda.

Arcobaleno-a-gestione-aziendale-Pianificazione aziendale-controllo-liquidità

 

Fino a quel momento avevo ascoltato e basta ,però a quel punto sono entrato nel discorso. Gli ho chiesto : “stai controllando le tue commesse se guadagni o se perdi?” Stai controllando se hai degli sprechi in azienda ?
Hai pianificato le entrate ed uscite dovute al maggiore lavoro che hai portato negli ultimi mesi nei tempi giusti, senza aspettare di essere con l’acqua alla gola per andare a chiedere eventuali fidi in banca ? ”

La risposta dell’imprenditore è stata che in effetti anche con le banche si è mosso troppo tardi e sicuramente deve migliorare qualcosa nel richiedere i finanziamenti. Per le commesse fa un controllo non per tutte le lavorazioni ma solo per alcune, e di conseguenza controlla poco se ha degli sprechi nella produzione.

Bene gli ho detto , prova a pianificare un po’ di più e ad utilizzare gli strumenti che il controllo di gestione ti mette a disposizione . Prova a darti degli obiettivi realistici aziendali e cerca di fare in modo di raggiungerli e vedrai che probabilmente ti darai una grande mano a rivedere l’arcobaleno.

A quel punto l’imprenditore ha cominciato a sorridere immerso nei suoi pensieri .

Giunto a destinazione A. mi ha ringraziato e ci ha salutato . Mi ha detto che ci vedremo su Facebook o su Linkedin e mi farà sapere come evolverà la sua situazione.

 
Per rimanere aggiornato con questo blog iscriviti ai Feed RSS

E tu cosa ne pensi ? Lascia il tuo commento

===========================================

Ti è interessato questo articolo?

Ricevi i continui aggiornamenti sulla gestione aziendale Iscrivendoti gratuitamente alla nostra Newsletter

Iscriviti subito e ricevi anche un Omaggio

Nome:
Email:
Rispettiamo la tua privacy e detestiamo lo spamming quanto te: il tuo indirizzo non sarà comunicato, ceduto o prestato a NESSUNO. Ogni e-mail di aggiornamento conterrà un link da cui potrai cancellarti facilmente e con un solo click.
Consenso al trattamento dei dati personali e sensibili ai sensi del T.U. Privacy (D.Lgs. 196/03).

===========================================


Diventa Fan su Facebook alla ns. pagina “Mondo d’impresa “

Share

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.