Pianificazione finanziaria

Attento a trascurare il punteggio di Rating soprattutto se prevedi di chiedere un finanziamento!!!

Una imprenditrice di nome L., che ha una piccola azienda  artigiana in Toscana, sta cercando di mandare avanti l’azienda di famiglia che negli anni passati ha accumulato debiti, soprattutto a breve termine  verso le banche,(fidi utilizzati di conto corrente),  e verso i fornitori.

Negli ultimi anni la Società di L. ha invertito la tendenza passando dall’avere una leggera perdita dell’1% sul volume d’affari ad avere un utile netto del 3 % sul fatturato.

L’imprenditrice mi chiama e mi chiede aiuto poiché si rende conto che i debiti si fanno sempre più pressanti.

Faccio un analisi dei bilanci , e vedo che gli indici di solvibilità hanno un risultato negativo.

Per esempio l’indice di liquidità secco o acid test,  dal quale si vede se l’azienda è in grado di far fronte in ogni momento ai debiti a breve con le sole liquidità facilmente realizzabili, che dovrebbe essere almeno 0,7-0,8 , nel nostro caso era 0,4.

Share
Read More

Come alcune citazioni ci fanno avvicinare alla pianificazione economica e finanziaria in azienda!

Ogni impresa può continuare a sopravvivere rincorrendo o sottostando all’andamento delle variabili di mercato.

L’azienda che invece intende diventare protagonista deve essere padrona delle proprie scelte, governando la sua
attività con decisioni strategiche che si basano su un insieme di informazioni e sulla loro interpretazione e analisi.

Solo così l’imprenditore può arrivare a una gestione consapevole dei comportamenti della sua società.
Se l’impresa subisce gli eventi, invece, questi si troverà ad annaspare e a non poter prendere liberamente le proprie decisioni.

La direzione aziendale in questi casi sarà costretta a distrarsi dall’obiettivo principale del suo business per dedicarsi al  risanamento dell’esercizio.

La pianificazione accompagna e porta molti imprenditori a modificare il proprio sistema di gestione e ad affrontare il lavoro ponendo le basi, a priori, degli obiettivi aziendali da raggiungere.

(Fonte “La pianificazione Aziendale “ di Patrizio Gatti-Bruno Editore )

 

pianificazione-economica-finanziaria-budget-aziende

 

Share
Read More

Perché la voce “Prelievo Titolare ” bisogna tenerla sotto controllo nelle società di persone?

Perché molte ditte individuali e società di persone hanno il capitale netto negativo? Guarda il video :

Share
Read More

Come tenere sotto controllo il Rating Aziendale ?

Come fare per tenere sotto controllo il Rating Aziendale? Guarda il Video Qui sotto:

Share
Read More

Come migliorare la gestione finanziaria con la pianificazione ? Ecco un esempio!

Come migliorare la gestione monetaria con la pianificazione ? Ecco un esempio guarda il video qui sotto :

 

 

Share
Read More

Il PAC per Aziende. Grazie agli interessi annui, è il nuovo Business per le Banche ?

Si proprio così , è nato un “nuovo” Business per le banche!!!

 

Infatti le banche, da ottobre 2016 in poi,  si sono scatenate nel proporre ai propri clienti il Piano di Accumulo (PAC) .

Da sempre esiste questa forma di risparmio, ma non è poi così scontato che le aziende abbraccino questo tipo di investimento,  anche se spesso è un‘ottima  soluzione   per accantonarsi un pò di liquidità

 

Cosa è successo che dovrebbe fare aumentare la richiesta di questi prodotti finanziari ?

Share
Read More

Troppi Interessi passivi ? Cosa fare per non fare ” Ingrassare ” le Banche?

Riprendo il post precedente “Troppi Interessi bancari ? Come trovare un Indicatore utile all’Azienda anche senza essere esperti! ” nel quale avevo introdotto sulla base di due esempi reali quale è l’importanza di controllare l’indice di incidenza degli oneri finanziari che si calcola :

 

Incidenza Oneri Finanziari in % = (Oneri Finanziari /Fatturato ) x 100

 

Come e cosa si doveva fare per non buttare via soldi e regalarli alle banche?

 

Per prima cosa viene logico e spontaneo dire di andare a ricontrattare le condizioni applicate dagli istituti di credito .

La questione non era impossibile , ma era abbastanza difficile, in quel momento,  per entrambe le società , perché tutte e due avevano rating ai limiti della sufficienza .

Perché le aziende non avevano una buona valutazione Bancaria (Rating) ?

 

Share
Read More

Troppi Interessi bancari ? Come trovare un Indicatore utile all’Azienda anche senza essere esperti !

“Occorre partire dal sintomo (importo elevato di interessi passivi) ma serve andare a fondo del perché ci sono questi importi “

 

La scorsa primavera  mi  sono ritrovato in un caso aziendale simile ad uno che mi era capitato qualche anno fa.

In pratica i  Titolari di due  Aziende,  una appartenente al settore commercio (Azienda A ), e l’altra al settore metalmeccanico (Azienda B),  diverse oltre che per la tipologia del settore di appartenenza anche per dimensione e per volume d’affari, mi hanno contattato poiché si erano accorti che le loro aziende  avevano troppe spese ed interessi bancari e quindi volevano diminuire quei  costi  che secondo loro erano  notevoli .

In effetti l’importo dei costi finanziari a prima vista poteva sembrare alto,  ma poi,  guardando il rapporto in percentuale

 

(Oneri Finanziari /Fatturato ) x 100 

 

Share
Read More

Come Migliorare la Gestione Finanziaria con l’utilizzo del Budget di Cassa !!!

Una piccola impresa metalmeccanica dall’inizio dello scorso anno , per pagare i debiti in scadenza, si trova a farsi anticipare dalla banca tutto il fatturato prodotto nel mese.

L’azienda in pratica si trova a rincorrere con fatica i fatturati .

Da un punto di vista di merito creditizio,  avendo sempre avuto un buon comportamento col sistema bancario , l’impresa ha rating (valutazione) abbastanza buono.

L’ultimo anno le difficoltà per pagare puntualmente i pagamenti ai fornitori sono aumentate , inoltre la mancanza di liquidità ha creato nel titolare anche dei dubbi circa l’effettiva redditività dell’azienda.

In realtà, fortunatamente, l’azienda produceva mediamente buoni margini per ogni commessa che eseguiva, ma ogni riscossione andava a coprire uscite causate da costi per le quali l’azienda non aveva avuto tutte le entrate, in pratica c’era uno squilibrio tra il tempo di pagamento dei debiti verso fornitori e la riscossione dei crediti .

 

Share
Read More

Ma come? Aumenta il fatturato, diminuisce la liquidita’ ! E con la Banca?

Una piccola società , azienda metalmeccanica formata da 2 soci, 2 collaboratori ed un amministrativo part time,  si è trovata  negli ultimi mesi ad aumentare il fatturato in maniera importante per circa un 45% rispetto al precedente periodo. Per far  fronte al picco di fatturato l’azienda ricorre ad assunzioni a tempo determinato ed  a collaborazioni esterne.

Al continuare dell’aumento del volume d’affari , vengo chiamato dall’Amministratore  che mi  dice  che, 

nonostante l’azienda avesse incrementato il fatturato, non riesce a far fronte ai pagamenti dei fornitori cosa che prima, quando le cose andavano peggio, riusciva regolarmente a fare .

Dopo aver valutato la questione noto che l’azienda, che  continuava ad avere tanto lavoro, era economicamente sana ed aveva margini economici buoni, anzi migliori degli anni passati.

L’impresa aveva il problema di non essere finanziata adeguatamente poichè aveva preso delle commesse con grandi imprese, che sicuramente avrebbero pagato, ma con tempi lunghi spesso superiori ai 120-150  giorni.

Share
Read More