Zone Franche Urbane (ZFU)- In quanti resteranno fuori all’interno delle zone stesse?

Che cosa si intende per Zone Franche Urbane?

zfu-zone-franche-urbane-in-italia

Le Zone Franche Urbane (ZFU), nate con il Governo Prodi sulla base dell’ esperienza francese lanciata nel 1996 ed ancora oggi attiva, sono aree infra-comunali di dimensione minima prestabilita dove si concentrano programmi di defiscalizzazione.

L’ obiettivo primario è  la creazione di piccole e micro imprese con lo scopo di favorire lo sviluppo economico e sociale di quartieri ed aree urbane caratterizzate da disagio sociale, economico e occupazionale, e con potenzialità di sviluppo inespresse.
Le agevolazioni consistono nell’ esenzione dalle imposte sui redditi per 5 anni, dall’ esenzione dall’IRAP, dall’
esenzione dall’ICI e dall’ esonero dal versamento dei contributi previdenziali.

Le aree-bersaglio si individuano sulla base di alcuni indicatori, ovvero una dimensione demografica minima di 7.500 abitanti ed una massima di 30 mila abitanti, la popolazione residente nelle aree interessate non dovrà superare il 30% del totale della popolazione residente del Comune ed infine il tasso di disoccupazione nelle aree proposte come ZFU dovrà essere superiore alla media comunale.
Non tutti i comuni possono costituire le ZFU, ma solo quelli di dimensione demografica minima di 25 mila abitanti e dove il tasso di disoccupazione comunale è superiore alla media nazionale.
Le ZFU sono state individuate sulla base di un indice di disagio socio-economico (IDS) che si ottiene con la combinazione di quattro indicatori: il tasso di disoccupazione, il tasso di occupazione, il tasso di concentrazione giovanile ed il tasso di scolarizzazione.

Nel prossimo articolo parleremo delle zone e di quanti rimarranno fuori dalle agevolazioni
A cura: Dott.ssa Alessandra Gervasi

Per ricevere le nostre  novità e gli aggiornamenti  iscriviti alla ns. newsletter

Per rimanere aggiornato con questo blog iscriviti ai Feed RSS

E tu cosa ne pensi ,fammi sapere le tue impressioni con un commento

Share

One comment

  1. Gian Piero Turletti

    Diverse esperienze di politica economica hanno evidenziato l’utilità di politiche di defiscalizzazione, ai fini del rilancio economico.
    Basti pensare ad Irlanda e Giappone.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.