Detrazione 55% per risparmio energetico – obbligo di invio telematico

Detrazione 55% per risparmio energetico……obbligo di invio telematico entro il 31 marzo 2010


Chi intende beneficiare della detrazione del 55% per il risparmio energetico degli edifici ha l’ obbligo di comunicare all’ Agenzia delle Entrate, esclusivamente in via telematica, l’ ammontare delle spese sostenute nel periodo d’ imposta 2009 entro il 31 marzo 2010.


Per le spese che saranno sostenute nel 2010 relativamente a lavori che proseguiranno anche nel 2011 dovrà essere presentata una nuova comunicazione entro il 31 marzo 2011.

L’ Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito ufficiale www.agenziaentrate.it il modello da compilare e il relativo software.
Ricordo  che la detrazione del 55% è attualmente in vigore per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2010 per:
–    interventi di riqualificazione energetica degli edifici esistenti;
–    interventi sull’involucro di edifici esistenti;
–    interventi di installazione di pannelli solari;
–    interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale.

Divieto di cumulo


L’Agenzia delle Entrate è intervenuta recentemente con la R.M. n.3/10 sulla compatibilità della detrazione del 55% con altri contributi per gli stessi interventi disposti da Regioni, Province e Comuni. L’ art.6 del D.Lgs. n°115/08 stabilisce che, dal 1 gennaio 2009, gli incentivi dello Stato per la promozione dell’ efficienza energetica non sono cumulabili con altri contributi fatta salva la possibilità di cumulo con i certificati bianchi.

(Fonte:www.agenziaentrate.it)

Per rimanere aggiornato con questo blog iscriviti ai Feed RSS

E tu cosa ne pensi ? Lascia il tuo commento

A cura di Dott.ssa Alessandra Gervasi Ufficio Finanziamenti Plan Consulting

===========================================

Ti è interessato questo articolo?

Ricevi i continui aggiornamenti sulla gestione aziendale Iscrivendoti gratuitamente alla nostra Newsletter

Iscriviti subito e ricevi anche un Omaggio

Nome:
Email:
Rispettiamo la tua privacy e detestiamo lo spamming quanto te: il tuo indirizzo non sarà comunicato, ceduto o prestato a NESSUNO. Ogni e-mail di aggiornamento conterrà un link da cui potrai cancellarti facilmente e con un solo click.
Consenso al trattamento dei dati personali e sensibili ai sensi del T.U. Privacy (D.Lgs. 196/03).

===========================================


Diventa Fan su Facebook alla ns. pagina “Mondo d’impresa “

Share

9 comments

  1. Gian Piero Turletti

    La pubblica amministrazione italiana mi pare, sinceramente, ancora sostanzialmente burocratizzata e troppo formalista.

    L’uso della comunicazione telematica, certo, serve al fine della cosiddetta digitalizzazione della P.A., ma non condivido l’obbligo di ricorrere a tale via e, quindi, del relativo software, anche perchè la finalità prevalente dovrebbe essere quella della diffusione del risparmio energetico, che incontra, evidentemente, più difficoltà, se poi si obbliga all’utilizzo di strumenti, non per tutti di uso quotidiano.

  2. Pingback: Decreto incentivi 2010 sia per privati che per imprese e professionisti | Plan Consulting di Patrizio Gatti

  3. Pingback: Al via gli Incentivi 2010 per i settori industriali e dei consumi | Finanziamenti Agevolati

  4. Pingback: Incentivi per il 2010-I BENEFICIARI? Imprese,professionisti e privati | Controllo di Gestione Aziendale

  5. roberto

    segnalo la campagna per la riconferma delle detrazioni fiscali del 55% oltre il 2010 per le spese sostenute nelle migliorie energetiche degli edifici, comprendendo anche finestre, serramenti, porte, eccetera.
    Promossa da Uncsaal, Federlegno Arredo e Centro di Informazione sul Pvc, per aderire
    http://www.uncsaal.it/aderisci.html

    fate circolare il link, più siamo e più – forse – ci ascoltano.

  6. Pingback: Cosa sta’ succedendo per il prelievo anticipato del 10% sui bonifici per ristrutturazione edilizia e risparmio Energetico? | Plan Consulting di Patrizio Gatti

  7. roberto

    Riciao, vi segnalo la catena blog per la rinconferma delle detrazioni del 55% per il 2011: http://www.cinquantacinquepercento.it/
    Come pure il documento Uncsaal, dell’Ufficio Studi Economici, dove si evidenzia una perdita per il mercato di 1 miliardo di euro nel caso della mancata riconferma delle detrazioni fiscali:
    http://www.uncsaal.it/notizie/ultime/l%27impatto-dell%27abolizione-del-55%25-sul-comparto-dei-serramenti.html

  8. roberto

    Segnalo che è on line il nuovo portale ENEA per l\’invio dei documenti tecnici relativi agli interventi, iniziati anche nel 2010, che si concluderanno nel 2011. http://finanziaria2011.enea.it/index.asp
    Sul sito di Uncsaal – http://www.uncsaal.it/notizie/ultime/online-il-portale-enea.html – si trova la documentazione necessaria: foglio di calcolo distribuito dall\’ENEA per la valutazione dei vecchi serramenti; facsimile asseverazione prestazioni termiche vecchi serramenti; e il Vasistas 1.2011 come guida agli aspetti tecnici, fiscali e operativi per accedere alle detrazioni del 55%. Tutto per i soci, affiliati Uncsaal e progettisti abilitati.

  9. Marco Ufficio

    E’ ancora abilitata questa cosa?

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.