Regione Toscana–Si alle energie alternative-Uscito il Bando!!

Regione Toscana – No al nucleare, Si alle energie alternative

energie-rinnovabili-toscana

Il governo ha confermato la scelta del nucleare. La posizione ufficiale della Regione Toscana è chiara: NO al nucleare, bisogna puntare sulle energie rinnovabili.
La Regione ha infatti da pochi giorni emanato un bando rivolto  ad imprese, enti locali e Asl per assegnare  29,2 milioni di euro destinati per finanziare progetti che prevedano la produzione di energia da fonti rinnovabili, il risparmio energetico, la cogenerazione o il teleriscaldamento. Questi incentivi attiveranno investimenti per 150 milioni di euro.
Si tratta di un ulteriore importante aiuto che la Toscana mette a disposizione del suo sistema economico, promuovendone l’efficienza, la sostenibilità e fornendo un aiuto all’economia regionale per affrontare la crisi.
I 29,2 milioni saranno erogati in due fasi. Nella prima ci sarà tempo fino al 30 settembre per presentare le domande per accedere a 21,7 milioni di euro. Nella seconda le domande potranno essere presentate fino al 01.03. 2010 per ottenere gli altri 7,5 milioni di euro.
Queste risorse serviranno a sostenere i costi in più che i beneficiari avranno per l’utilizzo di soluzioni e tecnologie ad alto rendimento e a minor impatto ambientale. In questo modo diventa più conveniente l’utilizzo delle fonti rinnovabili (dal fotovoltaico all’eolico, all’idroelettrico, alle biomasse, alla geotermia a media e bassa entalpia), della cogenerazione e del teleriscaldamento.

Il bando prevede che i lavori siano realizzati entro due anni dalla concessione dell’aiuto.

Per saperne di più contattaci Ufficio Finanziamenti Plan Consulting e  fai la tua domanda

Clicca per essere indirizzato alla pagina di iscrizione gratis alla ns. newsletter esclusiva per le imprese Toscane

Per ricevere le nostre  novità e gli aggiornamenti generali   iscriviti alla ns. newsletter

Per rimanere aggiornato con questo blog iscriviti ai Feed RSS

E tu cosa ne pensi ,fammi sapere le tue impressioni con un commento

A cura di Dott.ssa Alessandra Gervasi Ufficio Finanziamenti Plan Consulting

Share

One comment

  1. Gian Piero Turletti

    Sono sempre rimasti aperti rilevanti interrogativi così sulla politica energetica italiana, come sulla sostenibilità dello sviluppo economico, basato su scelte in un senso o nell’altro.
    Nucleare o non nucleare, preferenza per le fonti alternative?

    C’è chi sostiene che senza il nucleare la nostra economia avrà sempre un handicap, sotto il profilo dei costi energetici, nel senso che le energie alternative sarebbero insufficienti a coprire l’intero fabbisogno energetico, e chi sottolinea i rischi, invece, della tecnologia nucleare.

    Un interessante dibattito, non c’è che dire, che non mancherà di svilupparsi anche negli anni a venire.

    Gian Piero Turletti
    autore di Progetto azienda

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.