Posts Taged capitale-netto-negativo

Snc, sas e ditte individuali: I prelievi dei titolari sono considerati attivi o passivi nel bilancio?

Perchè in banca l‘impiegata mi ha detto che dovrei abbassare il prelievo titolare anche se nel bilancio è registrato come voce nei crediti diversi ? Come mai questo prelievo mi fa abbassare il rating ?

Nel conto economico delle snc, sas e ditte individuali , di solito, non sono compresi i “costi ” degli stipendi dei titolari. I prelievi che vengono fatti sono in conto utili , di conseguenza nei bilanci i prelevamenti vengono registrati nei crediti diversi.

Oggi voglio darti 3 suggerimenti per evitare di trovarti con il rating abbassato per i prelevamenti titolare.

Guarda il video :

Share
Read More

Ti è mai capitato di sentirti dire che la Tua azienda è Sottocapitalizzata ?

Sei titolare di un’azienda individuale, snc, o sas ?  Ti hanno mai detto che la Tua impresa è sottocapitalizzata oppure ha il capitale netto negativo?

Nel video qui sotto, parlo del capitale netto negativo, che molte volte si trova nelle società di persone o ditte individuali, e ciò penalizza l’azienda da un punto di vista della valutazione del merito creditizio che applica la Banca con il punteggio di Rating

 

Share
Read More

Perché la voce “Prelievo Titolare ” bisogna tenerla sotto controllo nelle società di persone?

Perché molte ditte individuali e società di persone hanno il capitale netto negativo? Guarda il video :

Share
Read More

Come evitare gli effetti collaterali del Capitale Netto Negativo nelle Società di Persone ?

E’ venuto da me il Titolare di un piccola azienda una  società di persone, una Snc,  un po’ preoccupato.

L’imprenditore in questione è una persona conosciuta e nota per la sua puntualità e serietà sul lavoro.

Egli mi  ha raccontato  che la sua azienda si è sempre dimostrata molto corretta nei confronti sia della banca che dei fornitori ed ha sempre onorato le scadenze.

Unica leggerezza, riconosce il titolare,  è stata di essersi affidato ad una sola banca.

E’ diventata consuetudine da anni  ormai , che  nell’ ultimo trimestre dell’anno, la banca proponeva all’azienda un finanziamento rimborsabile in 12 mesi, che doveva servire per pagare le tredicesime e l’acconto delle tasse.

 

Share
Read More