Posts Taged finanziamenti-bancari

Come ottenere il Rating di Legalità – Serve davvero per ottenere Finanziamenti?

rating-di-legalità-per aziende

Il Rating di legalita’ per le Imprese serve davvero per ottenere i finanziamenti pubblici e bancari?

Il Rating di legalità’ è molto probabilmente destinato ad avere molte richieste di adesione . Attenzione, non è da  confondere col  rating bancario anche se questa tipologia di “punteggio etico” sembra avere utilità anche nei confronti del credito bancario.

Ma cosa è ?

Il Rating di legalità è lo strumento con cui l’Agcm Autorità garante della concorrenza e del mercato, attribuisce un voto, da una a tre stelle, alle imprese virtuose che hanno un fatturato maggiore di 2 milioni di euro annui e rispettano una serie di requisiti giuridici . Nell’attribuzione del rating vengono analizzate una varietà di informazioni quali per esempio la tracciabilità dei pagamenti, la fedina penale pulita dell’imprenditore, adesione ai codici etici, rispetto delle norme sulla responsabilità amministrativa d’impresa.

 

Quale può essere il vantaggio di avere un Rating di Legalità?

 

Share
Read More

Il business plan conta DAVVERO qualcosa per le richieste di Finanziamento bancario?

Ma il business plan serve Veramente a qualcosa per le richieste di credito bancario?

 

Negli ultimi periodi , nonostante il credit crunch , ho visto un interesse sempre maggiore per i piani di impresa . Naturalmente devon essere ben fatti .

Come ormai bene si sa, per il conteggio del rating che determina la possibilità di accesso al credito, il business plan purtroppo conta ancora poco .

Share
Read More

Nuova Moratoria 2012 per i finanziamenti alle Piccole e Medie Imprese

Col fine di sostenere il sistema del Credito è stato firmato l’Accordo Abi-imprese per la Nuova moratoria dei prestiti alle Pmi

 

==========================================================
(ASCA) – Roma, 28 feb –

Firmata oggi a Roma l’intesa sulle ”Nuove misure per il credito alle Pmi”  dall’Abi, dall’Alleanza delle Cooperative, Assoconfidi, Cia, Claai, Coldiretti, Confagricoltura, Confapi, Confedilizia, Confetra, Confindustria, Rete Imprese Italia. Hanno siglato l’intesa anche Corrado Passera, ministro dello Sviluppo economico, Infrastrutture e Trasporti e Vittorio Grilli, Vice ministro dell’economia e delle Finanze.

Share
Read More

Nessuna garanzia per finanziamenti di brevetti e modelli? Sara’ solo un miraggio?

Leggo molto volentieri l’articolo pubblicato il 18/2/2012 su Italia Oggi “Innovazione batte credit crunch” di Cinzia De Stefanis .

Infatti prendendo spunto dall’articolo sembra che “dal 15 febbraio sono a disposizione delle Pmi 75 milioni di euro per l’accesso al credito“.

Share
Read More

Manovra Finanziaria 2012 -Garanzie a copertura dell’80% del finanziamento bancario ?

In riferimento alla Manovora Monti voglio entrare brevemente nel merito delle Garanzie messe a disposizione per le Imprese .
Prendo spunto da un articolo apparso su Italia Oggi del 06/12/2011 dal Titolo “Garanzie fino a 2,5 mln alla pmi a copertura dell’80% del finanziamento bancario posso dire che nel caso di approvazione  del decreto potrebbe essere una cosa molto interessante per le imprese .

Siccome però, si passerà sempre attraverso  Banche e Consorzi Fidi , buona parte delle aziende con rating non buoni , probabilmente ne saranno escluse.

 

Certo è che le imprese che hanno la possibilità di accedere alle richieste di finanziamento dovrebbero fare in modo di ricorrere a tali strumenti di garanzia e non farsi scappare l’occasione.

Share
Read More

Grossi insoluti: Attenzione a finanziare il mancato incasso con i fatturati correnti!

Un’azienda artigiana con fatturato medio annuo di 1 milione di euro ha sempre navigato in buone acque , il bilancio ha sempre prodotto un utile adeguato per le esigenze dei soci.

Nel 2009 ha ricevuto un insoluto di circa 180.000 euro per il fallimento di un cliente.

Gli insoluti arrivavano in maniera graduale,  l’azienda ha sofferto,  ha allungato i debiti verso i fornitori ed è sempre andata avanti con gli anticipi su sbf , cioè tutto il fatturato mensile veniva anticipato per coprire debiti vecchi.

Share
Read More

Moratoria debiti 2011: ancora sei mesi?

Oggi 31 gennaio dovrebbe essere la data di scadenza naturale della moratoria sui mutui concessa alle imprese, in realtà già questo pomeriggio si riunirà un tavolo tecnico per il suo restyling.

Sugli argomenti che verranno discussi si conosce ben poco.

Share
Read More

Moratoria Debiti:Proroga si,proroga no! Altri strumenti alternativi???

La moratoria sui mutui concessa alle imprese è stata certamente una delle poche misure concrete ed efficaci per fronteggiare la crisi ma non sufficiente…..siamo ormai vicino alla sua naturale scadenza ( 31 gennaio 2011 )   e si stanno già cercando misure alternative….

Secondo l’ Associazione Bancaria Italiana  circa 180.000 imprese hanno ottenuto la sospensione delle rate per un valore di finanziamenti superiore a 50 miliardi.

Share
Read More

Per non pregiudicare la liquidita’? Cerca di avere sempre le spalle coperte!!!

Come  non compromettere la liquidità aziendale

 

 

 

L’ultima settimana di ottobre 2010  sono stato contattato da un imprenditore del settore commercio  per esaminare la situazione finanziaria della sua impresa.

L’azienda in effetti è indebitata soprattutto a breve termine con scoperti di conto corrente .

L’imprenditore mi dice che la  sua ditta è arrivata a questa esagerazione di indebitamento per acquisti errati di magazzino ,infatti   per pagare tutti i fornitori aveva utilizzato gli scoperti di conto corrente bancario.

Share
Read More

Impresa e Banca-Occhio alle segnalazioni errate in Centrale Rischi!

Ciao, stamattina ho ricevuto una e-mail dall’amico e lettore del nostro blog Simone, il quale facendo riferimento all’articolo pubblicato a settembre 2010 “Impresa e banche-Anche se sei corretto attenzione alle segnalazioni in centrale rischi! ” , mi dice di essere curioso di sapere come sta procedendo per il piccolo imprenditore che si è trovato in difficoltà per una segnalazione in Centrale Rischi  sbagliata.

Simone continua dicendo che anche lui si è trovato in una storia simile ma dopo lettere abbastanza spiacevoli e varie arrabbiature rischiando anche di fare intevenire gli avvocati è riuscito a fare correggere la segnalazione errata.

Bene … invece il ns. piccolo imprenditore protagonista della storia in questione,

Share
Read More