Rapporto Banca Impresa

Richiedere un finanziamento. Ma serve il Business Plan? Cosa invece il Controllo di gestione?

Il Business plan : ma serve veramente per richiedere il finanziamento in banca oppure non serve a un bel niente?

 

Questo è uno dei dubbi che in tanti hanno, ma se ora  vai a chiedere un finanziamento con rimborso rateale  e non hai un buon business plan,  spesso, difficilmente vieni preso in considerazione, soprattutto per i finanziamenti sopra i 30.000 non garantiti al 100% dallo Stato, previsti dal Decreto liquidità, per i quali  non serve istruttoria.

Un Business plan, è il documento che descrive l’idea imprenditoriale, è la rappresentazione degli effetti economici, finanziari e patrimoniali di un progetto aziendale.

 

 

Il Business plan è anche un biglietto da visita per presentare l’azienda ai finanziatori.

Un Piano ben impostato, e professionale può aiutare l’accoglienza della pratica da parte del finanziatore.

Share
Read More

Come il Budget di Cash flow può esserti utile per chiedere un finanziamento in banca “con un Bel Vestito”!

“La banca è un posto dove vi prestano denaro se potete dimostrare di non averne bisogno”-  Bob Hope

 

Dopo una ristrutturazione finanziaria, avvenuta quasi tre anni fa, un’azienda artigiana piemontese,  una snc,  formata da 2 soci e 4 dipendenti, era stata da allora senza utilizzare i fidi di cassa.

 

All’inizio di settembre dell’anno scorso guardando la situazione finanziaria con l’impiegata che si occupava di elaborare il budget di tesoreria,  così come ottimamente faceva da anni,  ci accorgiamo che la situazione stava peggiorando. 

Share
Read More

Cosa succederà alle Aziende con le Banche a seguito del Dlgs14-2019 sul “Nuovo Codice della Crisi d’Impresa” ?

Dietro ogni problema c’è un’opportunità.” –  Galileo Galilei

 

In più di 20 anni che mi occupo di controllo di gestione e pianificazione aziendale non ho mai visto così tanto fermento intorno a questi argomenti .

Questo perché è stato dato il via al DLGS 14 del 12 gennaio 2019 al “Nuovo Codice della Crisi d’impresa e dell’insolvenza”.

E perché si parla di Controllo di Gestione e pianificazione aziendale?

 

Share
Read More

Oneri bancari: Come trovare un semplice indice per il controllo ?

Oneri bancari: Come trovare un semplice indice per il controllo ?

L’incidenza degli oneri finanziari sul fatturato è semplice da calcolare ma molto importante .

Guarda il video :

 

 

 

Share
Read More

Come tenere sotto controllo il Rating Aziendale ?

Come fare per tenere sotto controllo il Rating Aziendale? Guarda il Video Qui sotto:

Share
Read More

Il PAC per Aziende. Grazie agli interessi annui, è il nuovo Business per le Banche ?

Si proprio così , è nato un “nuovo” Business per le banche!!!

 

Infatti le banche, da ottobre 2016 in poi,  si sono scatenate nel proporre ai propri clienti il Piano di Accumulo (PAC) .

Da sempre esiste questa forma di risparmio, ma non è poi così scontato che le aziende abbraccino questo tipo di investimento,  anche se spesso è un‘ottima  soluzione   per accantonarsi un pò di liquidità

 

Cosa è successo che dovrebbe fare aumentare la richiesta di questi prodotti finanziari ?

Share
Read More

Anatocismo! Comunicazione sugli Interessi. E le Banche cadono sempre in piedi !

Insieme all’estratto conto del 30 settembre 2016 i correntisti hanno ricevuto una comunicazione con informazioni riferite alla novità normative relative al nuovo regime dell’articolo 120 del Testo unico bancario (dlgs 385/1993), modificato dall’articolo 17-bis del decreto legge 18/ 2016, che è partito il primo ottobre 2016.

Le domande che mi sono state fatte al ricevimento di tali comunicazioni da alcuni clienti e lettori del blog , sono :

 

Cosa devo fare , devo inviare le comunicazioni ricevute insieme agli estratti conto,  firmate alla Banca, oppure no? Cosa significa tutto questo ?

 

Visto che la scelta può essere molto delicata provo a fare un quadro della questione prendendo spunto da fonti autorevoli .

In queste comunicazioni gli Istituti di credito chiedono al correntista di scegliere se accettare o no l’addebito in conto degli interessi passivi.

Cosa prevede il Decreto legge 18/2016: 

Il decreto legge 18/2016 separa gli interessi dal capitale e stabilisce, in generale, il divieto di interessi su interessi ovvero l’anatocismo .

Share
Read More

L’arroganza del Sistema bancario . Ridiamoci su , anche se non c’è niente da ridere!!!

Fare generalizzazioni non va mai bene , ma se andiamo a vedere,  quanti casi esistono di piccoli imprenditori e professionisti rovinati  dalle Banche  ?

In quanti sono stati trattati come “pezzenti “ dal Sistema Bancario solo perchè hanno subito gli effetti negativi della crisi ?

 

 

Dovrebbero in molti casi,  pur facendo il loro lavoro,  avere  più rispetto per le persone alle quali le cose sono andate male  o  se queste persone non hanno il portafoglio pieno.

Share
Read More

Ancora Aiuti di Stato alle Banche. Ma quando le Banche aiutano chi ha bisogno ?

Ecco in arrivo un’altro regalo alle banche che a quanto pare dovrebbe costare all’erario circa 7,5 miliardi di euro.

Il tutto per facilitare la detrazione fiscale delle perdite dovute alle insolvenze dei clienti bancari.

C’è chi vede questo provvedimento con aspetto positivo, infatti questa facilitazione per le banche,  sembrerebbe che dovrebbe contribuire a far ripartire i finanziamenti alle imprese.

Ma cì sarà da credere ?

Ormai si è visto che il sistema bancario ha contribuito a mandare in rovina tantissimi piccoli imprenditori e nonostante che alcuni Istituti hanno ricevuto denaro pubblico per salvarsi, è stato fatto poco per chi aveva bisogno di finanziamenti.

Piuttosto alcuni istituti hanno preferito investire in titoli, anzichè investire nell’economica reale.

Certo è che non è facile pensare che queste agevolazioni alle Banche andranno Veramente a favore delle imprese e delle famiglie e si ripercuoteranno positivamente nell’economia .

Naturalmente tutti ce lo auguriamo !!!

Share
Read More

Come ? Non sapevi che se firmi un rinnovo di un Fido Ti puoi ritrovare le condizioni standard altissime?

“Tutti sanno che se si è troppo cauti, si è così occupati a stare attenti ,che si inciampa sicuramente in qualche ostacolo” Gertrude Stein

Oggi voglio raccontarti un fatto accaduto realmente che ci fa pensare che a volte, anche il più attento degli amministratori spreca dei soldi, poiché fidandosi, dà per scontato alcune cose.

Probabilmente per quello che andrò a raccontare mi dirai : “Ma hai scoperto l’acqua calda??? “

In effetti tutti sappiamo che prima di firmare occorre verificare cosa si firma. Ma qui parliamo di un rapporto di fiducia che  da anni si è instaurato tra l’Azienda e la Banca .

In pratica l’azienda aveva un fido importante che scadeva nel mese di giugno . Il funzionario bancario ha istruito la pratica per il rinnovo dell’affidamento in tempo utile , permettendo all’azienda di continuare ad usufruire dello scoperto di conto e dell’anticipo fatture.

A questo punto, il Bancario fa firmare all’amministratore dell’azienda la pratica di rinnovo fidi. E fino a qui tutto bene!

Share
Read More