Posts Taged nuovo-art-2086

A che aziende interessa il Nuovo Codice della Crisi di Impresa? S.R.L. occhio ai nuovi limiti !

Questo Nuovo codice della crisi interessa solo alle società di capitale , oppure anche alle altre imprese???

 

L’art.2086 comma 2 entrato in vigore il 16 marzo 2019 vale per tutti gli imprenditori, grandi e piccoli, e prevede che ogni imprenditore si dovrà dotare di strumenti idonei che gli consentano una gestione profittevole ed equilibrata finanziariamente. Le Aziende dovranno in qualche modo dotarsi di strumenti che misurano la continuità aziendale.

L’Art.3 del decreto parla dei “doveri del debitore” ed impone all’ imprenditore individuale di adottare misure idonee a rilevare tempestivamente lo stato di crisi e assumere senza indugio le iniziative a farvi fronte.

Share
Read More

Come le pianificazioni aziendali aiutano “il Nuovo Codice della Crisi d’Impresa” per prevenire l’Insolvenza

  • Attivo patrimoniale superiore a 4 milioni di euro?

  • Ricavi superiori a 4 milioni di euro ?

  • Media dei Dipendenti annua superiore a 20 ?

 

Questi i limiti  che sono stati   raddoppiati con il “decreto Sblocca cantieri”  nel giugno 2019 .

Se la tua azienda è una SRL e per due esercizi di seguito ha superato uno dei 3 limiti sopra descritti rientrerai nell’obbligo di avere un revisore dei conti .

 

Il “Nuovo Codice della Crisi d’impresa e dell’insolvenza”, che prende forma dalla Legge 155 del 2017 approvata in via definitiva con decreto dal consiglio dei ministri il 12 gennaio 2019 , è stato concepito con lo scopo di prevenire le crisi e l’insolvenza delle imprese .

La particolarità del nuovo codice, è il fatto che contiene l’introduzione della procedura diAllerta”,  rivolta a fare affiorare in via preventiva l’emersione della crisi, con l’obiettivo del risanamento dell’impresa . Nel caso ciò sia irrealizzabile, la normativa ha lo scopo di ottenere il più alto soddisfacimento dei creditori.

Share
Read More